Articoli con tag ambiente

Non lasciar divorare altro verde dal cemento

mostro_vs_parco_di_cisanello

, ,

1 Commento

Merenda al Parco di Cisanello

Eco City - Pisa 2012

Domenica 28 Ottobre 2012 ore 14.30 – via Bargagna

The, cioccolata, torte, pane e marmellata…

Shanghai gigante, trampoli, gioco dell’oca e tanti altri giochi a cura di ArciRagazzi Pisa

Laboratorio di rifinitura panchine per il parco 😉

Buongiorno a tutti gli amici e a tutte le amiche del Parco di Cisanello,

a due anni dall’inizio della campagna per promuovere il mantenimento del verde nell’area compresa tra via Bargagna e via Cisanello creando un grande parco urbano, possiamo dire che grazie alla nostra campagna il Comune ha fatto sua, almeno in parte, l’idea del Parco di Cisanello.

La battaglia però non è ancora finita, perchè la destinazione a parco urbano è prevista soltanto per un terzo di tutta l’area. Nello specifico, partendo dalla Pubblica Assistenza, l’area è stata divisa in tre parti, quelle esterne edificabili e quella centrale a verde pubblico.

E’ facile intuire come l’idea di un grande parco pubblico che dia respiro ad un quartiere fortemente cementificato sarebbe così molto ridimensionata. Ai lati del parco dovrebbero essere costruiti, da una parte la nuova Stella Maris con un suo ampio parco, mentre dall’altra due edifici ad uso commerciale. Se rispetto alla Stella Maris pensiamo come positivo il fatto che una struttura simile sia inserita in una ampia zona verde, di contro siamo convinti che non ci sia alcuna reale necessità degli altri due edifici, se non quella di garantire il valore dei terreni ai proprietari (Comune compreso). Abbiamo quindi intenzione di continuare la campagna per chiederne la eliminazione e la realizzazione del grande Parco di Cisanello che tutti vogliamo.

Durante l’ultima iniziativa organizzata nel parco abbiamo “costruito”, all’altezza del residence Isola verde, un piccolo vero e proprio parco, piantando fiori e alberi, costruendo una panchina fatta con pancali di recupero e due sentieri per raggiungerlo. Questo per permettere che più persone conoscano e facciano l’esperienza positiva che quell’area già ora è capace di offrire.

Ed è proprio lì che domenica 28 ottobre dalle 14.30 abbiamo organizzato un pomeriggio al’insegna del gioco per i più piccoli e della creatività per i più grandi, che si concluderà con una merenda a base di cioccolata calda, qualche dolce, pane, marmellate e olio nuovo.

Naturalmente siete tutti invitati e se avete a casa vernici colorate che magari vi sono avanzate da qualche lavoro o attrezzi utili a costruire nuove panchine portateli con voi.

Un grazie speciale dall’ormai famoso Nello Cisa!

Scarica il volantino qui

un’iniziativa realizzata con il patrocionio di Nello Cisa a cura di:
WWF PisaLIPU Pisa – ¡Mosquíto!Comitato Salviamo l’Acquedotto MediceoLegambiente PisaArciRagazzi Pisa

 

, , ,

Nessun commento

Discutiamo pubblicamente sul futuro del Parco di Cisanello

parco di cisanello - panchina

La prima panchina del Parco di Cisanello è pronta!!!

Leggendo il comunicato dell’Amministrazione comunale riguardante le previsioni sull’area verde nella quale da due anni chiediamo la realizzazione di un grande parco urbano, l’ormai famoso Parco di Cisanello, rimaniamo sorpresi dall’annuncio di un parco di ben otto ettari: quello che chiediamo da ormai due anni diventa realtà! Purtroppo non è così. Nei conti infatti si sommano insieme le pere con le mele: ovvero alla previsione di parco pubblico di 4,5 ettari nell’area in questione, si sommano i giardinetti intorno alle torri di Bulgarella (standard urbanistici obbligatori per legge), il verde pertinenziale della Stella Maris e altro ancora. Parlare di un parco come sommatoria di tanti pezzetti separati da strade non ci sembra il modo corretto di affrontare la questione posta dai cittadini.

Registriamo invece con favore il ridimensionamento delle previsioni edificatorie: dalle immagini pubblicate sembra essere sparito un edificio proprio nella zona del parco rispetto alle proposte iniziali fatte dalla Provincia. Questo è un fatto sicuramente positivo, che ci convince ancora di più della bontà della battaglia che stiamo facendo e speriamo che sia un segnale di apertura di un dialogo con i cittadini da parte dell’Amministrazione comunale, dialogo da noi sempre cercato con l’intento di raggiungere l’obiettivo del bene comune.

Allo stesso tempo ci poniamo ancor più forti le stesse domande: se non c’è più la necessità di nuove costruzioni nel quartiere, perché realizzare, oltre alla struttura della Stella Maris, anche due grandi edifici destinati a uffici e pubblici esercizi quando in città ci sono dozzine di fondi sfitti? Sono davvero necessari? Perché realizzare un supermercato a meno di 400 metri dal centro commerciale Pisanova e ad un chilometro alla PAM? è davvero necessario?

La nostra idea è semplice: il parco di Cisanello è un patrimonio troppo importante per essere sacrificato a interessi diversi da quelli della cittadinanza. Chiediamo quindi che siano eliminati anche gli edifici previsti nelle UMI 1 e 2 e che nell’area tra Via Bargagna e Via Cisanello rimanga solo la Stella Maris, inserita in un grande parco urbano così da renderla una struttura unica nel panorama nazionale. Se serve qualcosa in quell’area sono spazi di socialità e aggregazione, in modo da renderla viva e frequentata, scongiurando così qualsiasi problema di gestione. Proponiamo all’amministrazione di discutere costruttivamente, in assemblee pubbliche appositamente organizzate, con tutti i cittadini prima dell’approvazione della variante oggi in discussione, e di non limitare la discussione all’interno del CPT 5.

Legambiente Pisa – WWF Pisa – Mosquito – Lipu – Salviamo l’acquedotto mediceo

, ,

Nessun commento

Costruiamo un vero parco a Cisanello!

cisa nello alla ricerca del parco perduto

cisa nello alla ricerca del parco perduto

Domenica 23 Settembre 2012 ore 15.00

Via Bargagna accanto alla Pubblica Assistenza

vieni a darci una mano a pulire, piantare, costruire panchine…
…insomma ad allestire il futuro parco di Cisanello.

Se vuoi porta una piantina e qualche attrezzo.

sono previste anche attività per i bambini…
…dalle 19.00 rinfresco.

Il Parco delle Torri?

Il quartiere di Pisanova sarà caratterizzato non da una ma da ben due torri, visibili da km di distanza e da tutta la città così come, n dal XIII secolo, è stata la torre pendente l’elemento simbolo della Pisa storica.

Lo chiamano il Parco delle Torri ma è solo l’ennesima colata di cemento che si sta riversando su Pisa mentre il vero parco è sotto attacco

scarica il volantino dell’iniziativa qui


È nato il Parco di Cisanello

Nella giornata di ieri, Domenica 23 Settembre 2012, una cinquantina di cittadini di tutte le età si è ritrovata nell’area verde abbandonata tra via Bargagna e via Cisanello. L’appuntamento, lanciato dal gruppo di associazioni che da anni lotta per la realizzazione di un parco urbano in quell’area, aveva lo scopo dichiarato di cominciare a realizzare il parco dal basso. In attesa che le amministrazioni competenti – Provincia (proprietaria dell’area) e Comune (decide le destinazioni d’uso) – si mettano d’accordo, i cittadini hanno cominciato, con le loro braccia e i loro attrezzi a costruire un parco.

L’obiettivo di ieri era cominciare dalla realizzazione di un sentiero che consenta a tutti di apprezzare la bellezza e il valore di quell’area, in modo da capire cosa si perderebbe se fosse cementificata. Il sentiero prosegue dallo stradello già esistente che dalla pubblica assistenza porta all’impianto di clorazione dell’acquedotto, fino a sbucare su via Bargagna all’altezza delle Poste. Si attraversano ambienti molto diversi tra loro: alberi ad alto fusto, campi di sterpaglie e more, dove un tempo c’erano i campi coltivati, boschetti di prugnoli selvatici ed altre essenze spontanee. Da ieri è possibile passeggiare in questo patrimonio di verde nel bel mezzo del quartiere più popoloso e trafficato della città, sono stati infatti rimossi gli ostacoli, messi in opera delle passerelle sui vecchi canali di scolo, piantati numerosi alberi, da frutto e non, per abbellire il sentiero.

Al centro del percorso, nel cuore del parco, c’è persino una piccola area di sosta, impreziosita da piante di vario tipo, da un orticello, e da una panchina realizzata con materiale di recupero. I bambini che hanno partecipato all’iniziativa hanno deciso di chiamarla Piazza della Natura, con tanto di cartello.

I promotori della giornata vogliono ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato, anche chi è venuto a fare una semplice passeggiata, e invitano tutti ad aver cura e abbellire sempre di più questo sentiero. Ci auguriamo che sia solo un piccolo inizio per un grande parco nella nostra città.

Gruppo di associazioni e cittadini per il parco di Cisanello

, ,

Nessun commento

Pisa Park(ing) Day 2012

Logo parkingDayErba al posto della piazzola di sosta

Il progetto nato a San Francisco arriva a Pisa venerdi 21 e sabato 22 settembre per occupare una piazzola trasformandola in un’area all’insegna della creatività.
Via l’auto dal parcheggio e al suo posto mettiamo una piazzola d’erba, portiamo un ombrellone, fiori, sedie, scacchi, bocce…
…purché diventi uno spazio aperto a tutti dove ritrovarsi e chiacchierare.

scarica il volantino dell’iniziativa qui

 

 



Più Parchi meno Parcheggi

Oggi, in più di 160 centri urbani di tutto il mondo artisti, attivisti e cittadini trasformano temporaneamente parcheggi in piccoli parchi pubblici o in altri spazi di aggregazione. Si tratta del Park(ing) Day, che nasce nel 2005 negli Stati Uniti con l’obiettivo di sfidare le menti a ri-pensare il modo in cui le strade vengono usate e per riflettere sull’esigenza di cambiamenti che sarebbero necessari alle infrastruttura urbana.
Nelle grandi città come nei piccoli centri il traffico e l’inquinamento continuano ad aumentare in modo insostenibile e i piani urbanistici non sono in grado di produrre spazi di vita sani e piacevoli. Il Park(ing) day chiede ai cittadini di re-immaginare le possibilità del paesaggio urbano.
Su questo concetto semplice si articola la tre giorni che il gruppo di associazioni e cittadini per il Parco di Cisanello, insieme a Rebeldìa organizzano per questo fine settimana.
Due giorni, Venerdì 21 e Sabato 22, di creatività in strada, inserendo parchi e luoghi di relax tra le auto parcheggiate. Si occupa un parcheggio per un certo periodo pagando la sosta, ma invece di “sprecare” quello spazio con una ennesima automobile, si prova a dargli nuova vita mettendo in scena un parco in miniatura. Prato, sedie, piante e tavolini caratterizzeranno, seppur per pochi minuti, i parcheggi della nostra città.
Il carattere evidentemente simbolico vuole far riflettere su come utilizziamo un bene sempre più prezioso e sempre più raro: lo spazio a disposizione di tutti.
Questa riflessione ovviamente non può che riguardare anche la grande area ad oggi inutilizzata a Cisanello, che deve diventare il grande Parco Centrale di Pisa. Per questo domenica, le associazioni e i cittadini per il parco cominceranno a anticipare il suo futuro. Armati di buona volontà e di vanghe, daremo vita ad un percorso fruibile con passerelle, corrimano, aiuole, alberi e panchine che faccia conoscere quell’enorme patrimonio di verde a tutti i cittadini, che spesso ci passano a fianco in auto, ma che raramente si accorgono della sua presenza.
Invitiamo tutti a venire armati di attrezzi da giardinaggio, piante o alberelli ormai troppo grandi per il vostro balcone o anche “solo” di voglia di cominciare a prendersi cura della nostra città, Domenica 23, dalle 15 in poi presso il Parco di Cisanello (ingresso a fianco della Pubblica Assistenza in via Bargagna). Alla fine dei lavori è previsto un piccolo rinfresco.
L’amministrazione comunale si dice intenzionata a prevedere la realizzazione del parco così come richiesto: bene! Noi intanto cominciamo…

, ,

Nessun commento

Campagna Obbedienza Civile – Faccia a Faccia

, , , ,

Nessun commento

Alla scoperta del parco che verrà

Alla scoperta del parco che verràsabato 19 maggio 2012

in via Bargagna, accanto alla Pubblica Assistenza

ore 17.00 – passeggiate per conoscere gli animali e le piante del “parco perduto” con Glauco Baldassari dell’Associazione Pisana Scienze Naturali e con i volontari della LIPU
Laboratori nel parco con i più piccoli


ore 18.00

Dewey 780

blues, funky o bossa nova sui testi di Garcìa Lorca, Bukowskì, Rimbaud, Hemingway…


ore 19.30 – Aggiornamenti sulla campagna per il Parco


ore 20.00 – apericena vegan (VEganzo – LI)


ore 21.00

Voices of heaven Gospel Choir

Comitato Cittadino Parco di Cisanello

, ,

Nessun commento

Pranzo Comparato

Domenica 22.04.2012
ore 13.00
al Circolo ARCI CEP – Pisa

Km0 vs Industrial
stessi cuochi, stesse ricette, ingredienti da filiere differenti

Menù

  • verdure crude di stagione
  • sformato di farro e zucca con fonduta di pecorino toscano su verdure gratinate
  • polpette di lenticchie, verdure saltate e olive, purè di carote
  • gelato

vino, pane e acqua

per info e prenotazioni:
mosquito@rebeldia.net – sms 339 7341562

un’iniziativa organizzata da:
GASP!¡Mosquíto!In Alto a Sinistra

, ,

1 Commento

Acqua Bene Comune: calendario degli sportelli per la Campagna di Obbedienza Civile

Acqua Pubblica – Obbedienza Civile

Campagna di Obbedienza Civile

Per maggiori informazioni
e per il calendario degli sportelli aggiornato
è possibile contattarci tramite:

il numero 334 3283599
Email: obbedienzacivilepisa@gmail.com
Facebook: Comitato Acquabenecomune Pisa
Twitter: AcquaBeneComunePisa
Web: www.obbedienzacivile.it

Calendario degli sportelli

Giorno Ora Dove
Lunedi 16.30-18.30 Chicco di Senape piazza delle Vettovaglie
17.30-19.00 Circolo PRC via Nino Pisano – Porta a
Mare
18.00-20.00 Circolo Balalaika via Montanelli 123
Martedi 18.00-20.00 Comitato Acqua Bene Comune Pisa Via S.Lorenzo 38
18.00-20.00 Circolo PRC via Battichiodi
Mercoledi 9.30-12-30 Legambiente via San Lorenzo 38
09.30-13.00 Circolo E. Berlinguer Prc via Santi Efisio e Potito 13 (San Giusto)
18.00-20.00 Circolo PRC via Battichiodi
18.00-20.00 Circolo SEL via Pilla
Giovedi 11.00-13.00 Unione Inquilini via del Cuore 7
17.30-19.00 Circolo PRC via Nino Pisano – Porta a
Mare
Venerdi 17.00-19.00 Aula M1 Facoltà di Matematica Largo Pontecorvo 5
Sabato 9.30-12.00 Circolo PRC via Battichiodi
09.30-13.00 Circolo E. Berlinguer Prc via Santi Efisio e Potito 13 (San Giusto)
Domenica 11.30-13.00 Circolo E. Berlinguer Prc via Santi Efisio e Potito 13 (San Giusto)

, , ,

1 Commento

A un anno da Fukushima: oltre il disastro, cambiare rotta.

Polo FibonaLogo Nukecci – aula B
Via Filippo Buonarroti – PISA
____________________________

ore 16.30 – Presentazione di

Lessons from Fukushima

a cura di Greenpeace
____________________________

ore 17.30Dibattito

modera

Alberto Zoratti

Fair

intervengono

Yukari Saito

centro di documentazione Semi sotto la neve
Fukushima, the days after che cosa è cambiato e che cosa no dopo l’11 marzo 2011

Angelo Baracca

docente di Fisica Università di Firenze
L’ineliminabile vocazione militare della tecnologia nucleare

Maurizio Gubbiotti

Legambiente
La prospettiva di un mondo senza il nucleare
____________________________

Lettura di poesia di Piero Nissim

Quo vadis Cesio..

R. Kisaka & A. Binard

organizzano:
CRETA, Fair, Centro Gandhi, Greenpeace Pisa, ISDE Pisa, Legambiente Pisa, LIPU Pisa, ¡Mosquíto!, Centro di documentazione Semi sotto la neve

Locandina dell’iniziativa

,

1 Commento